Broker online, come scegliere il migliore per i propri trade?

by Blogger Indipendenti on

Scegliere il giusto broker per i propri trade? È una vera e propria priorità per tutti gli investitori che desiderano ottenere solo il meglio dalla propria strategia di impiego.

Purtroppo è anche una priorità che spesso si scontra con una dura realtà dei fatti: trovare il miglior intermediario finanziario per i propri fini di investimento non è affatto facile, anche perché le più affidabili news sui broker online scarseggiano, “annacquate” da un mare di informazioni scarsamente attendibili o faziosamente orientate a sponsorizzare uno o l’altro operatore. Cosa fare, dunque?

Conoscere se stessi, conoscere i broker

Il primo passo che vi consigliamo fare non è quello di acquisire con immediatezza il maggior numero di informazioni che potete reperire su un determinato broker, ma prendervi qualche giorno di tempo per ragionare con attenzione su cosa (finanziariamente) siete e che cosa volete ottenere. Cercate dunque di domandarvi quale sia il vostro profilo finanziario, quanto andrete a investire, con che frequenza, con che strumenti finanziari e con quale margine di rischio.

Domandatevi anche quali sono le vostre abitudini di investimento, se effettuerete trading tutti i giorni e più volte al giorno, o in maniera saltuaria e poco abituale. Si tratta di informazioni di base che vi saranno molto utili per costruire una base di valutazione, individuando il broker più adatto a voi.

Una volta che avrete completato una buona conoscenza finanziaria di voi stessi, non dovrete far altro che completare l’altro lato della medaglia, e andare a comprendere quali siano le caratteristiche dei broker che potete valutare di “abbracciare” per le vostre strategie di trading.

Per far ciò, avete tantissime opportunità: il nostro consiglio è naturalmente quello di leggere, leggere e ancora leggere le tante opinioni che potete trovare online sui principali operatori presenti sul mercato italiano degli investimenti, senza fermarvi alla prima e, soprattutto, cercando sempre di privilegiare quelle più critiche e, soprattutto, quelle che sembrano essere in grado di mostrarvi i risultati di un’effettiva sperimentazione attenta e attendibile dei servizi del broker, come su http://www.tradingonlineguida.com/broker/.

Non fermatevi alla teoria

Una volta che avrete completato gli step di cui sopra, siete pronti per passare quello successivo: non fermarsi alla teoria, ma condurvi con fare sicuro alla pratica, ma mantenendo comunque una condizione di completa sicurezza.

La soluzione di tale esigenza – dovreste già averlo intuito se ci seguite da diverso tempo – è ricorrere al conto demo che potete accendere oramai presso qualsiasi broker, un rapporto simile a quello reale, che vi permetterà di sperimentare attentamente la piattaforma di trading dell’operatore di riferimento,  ma senza utilizzare i vostri soldi reali (bensì, utilizzando il denaro virtuale che lo stesso broker vi metterà a disposizione).

Trattenetevi all’interno del conto demo per tutto il tempo che desiderate (se “scade” potete comunque richiedere al broker di prolungare la vostra permanenza) e, quando vi sentite sufficientemente pronti e soddisfatti… passate all’azione!

Written by: Blogger Indipendenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *