Quanto costa fare un trasloco

by Blogger Indipendenti on

Il trasloco è per molti una fonte di stress, dovuto alle tante cose da fare ma anche ai pensieri che ci portano a valutare il passato, la malinconia per i momenti felici trascorsi nella vecchia casa e così via.

Oltre a questo il trasloco può risultare anche un costo molto elevato, visto che si può richiedere l’aiuto di professionisti specializzati in questo specifico lavoro. Ma effettivamente quanto costa traslocare?

Aumenta la diffusione dei disturbi alimentari

by Blogger Indipendenti on

È stata celebrata nei giorni scorsi la quarta edizione della cosiddetta giornata del “fiocchetto viola”, ovvero la Giornata nazionale contro i disturbi alimentari, un’occasione importantissima per sottolineare quanto sia fondamentale affrontare problemi come bulimia o anoressia in maniera precoce, intervenendo anche sui più giovani.

È quanto ad esempio è stato fatto dai medici dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma che per rispondere ai dubbi e alle domande di centinaia di genitori, hanno dato vita a una diretta Facebook dedicata ai disturbi alimentari in età evolutiva.

A Piazza Affari inaugurato il segmento green

by Blogger Indipendenti on

Piazza Affari lancia il nuovo segmento dedicato ai green e social bonds, in modo da offrire agli investitori istituzionali e retail la possibilità di identificare gli strumenti i cui proventi verranno destinati al finanziamento di progetti con specifici benefici o impatti di natura ambientale o sociale.

È infatti da qualche giorno che è possibile trovare in negoziazione su ExtraMot Pro il primo green bond corporate quotato sui mercati di Borsa Italiana, un’obbligazione da 1,25 miliardi di euro emessa da Enel Finance International, con cedole annuali pari all’1% del valore nominale e scadenza fissata al 16 settembre 2024. Il bond è riservato a investitori istituzionali.

Nuove ricerche e analisi sul livello occupazionale in Italia stanno negli ultimi giorni ridisegnando un quadro della situazione che finalmente, dopo ormai parecchi anni, sembra non essere più così negativo. Insomma, poco per il volta il mondo del lavoro, anche sul fronte occupazione, sta cambiando, e non necessariamente in peggio.

Con una percentuale pienamente in linea con il dato europeo – il tasso di disoccupazione all’interno dell’Eurozona, a gennaio, è stabile al 9,6% rispetto al mese precedente – i senza lavoro in Italia sono all’11,9%, confermando così i valori segnalati a dicembre 2016.